Le tecniche per accendere un fuoco

Come si fa ad accendere un fuoco in maniera naturale se si è sprovvisti di accendini? Ci sono diverse tecniche bushcraft per accendere un fuoco, vediamole insieme.

Accendere un fuoco senza accendino

Inizieremo con il metodo più elementare per accendere il fuoco senza accendino, perché è un metodo di ultima istanza quando non funziona nient’altro. Si tratta del metodo dell’attrito; vi servirà qualcosa da sfregare insieme, come un paio di pezzi di legno, una testa di fiammifero, una barra d’acciaio o una pietra contro un pezzo di legno. Usare un coltello per accendere il fuoco – In caso di emergenza, potete usare il dorso della lama di un coltello per accendere il fuoco. Colpite il dorso del coltello contro un pezzo di selce, quarzo o anche una roccia. Il bordo metallico creerà una scintilla che potrà essere utilizzata per accendere il fuoco. Per farlo bene, però, occorre molta pratica ed è più difficile rispetto ad altri metodi.

Accendere un fuoco nel bosco

C’è una grande differenza tra accendere un fuoco in un ambiente controllato e farlo nel bosco. La prima cosa da sapere è che per accendere un fuoco nel bosco serve meno legna, circa la metà di quella necessaria per accendere un fuoco nel camino di casa. La cosa successiva da considerare è il tipo di legna da utilizzare. La cosa più importante è che la legna sia asciutta. Chi vive in zone secche può avere più fortuna nel trovare legna secca. Altre persone devono cercare legna verde che è morta da abbastanza tempo da essere secca all’interno. Se vi trovate in un’area ricca di alberi, potete spezzare dei rami secchi e raggrupparli per accendere il fuoco. Assicuratevi di avere un’area libera per accendere il fuoco e di tenerlo abbastanza piccolo da poterlo tenere sotto controllo.

Tecniche di accensione del fuoco

Ci sono molti modi per accendere un fuoco senza accendino, e qui potete leggere alcuni esempi. Accendere il fuoco con l’aratro – Questo è uno dei modi migliori per accendere un fuoco senza accendino ed è molto semplice da realizzare. Iniziate con un pezzo di acciarino secco e un po’ di legna da ardere e formate un mucchio delle dimensioni di un pallone da calcio. Quindi, prendete un pezzo di legno dello spessore del pollice e praticate un taglio a forma di “V” al centro di un’estremità. Spingete l’estremità tagliata del legno nell’acciarino e l’estremità a forma di “V” nel terreno. Quindi, usate l’altro pezzo di legno per spingere verso il basso l’estremità nel terreno mentre tirate verso di voi il pezzo superiore. In questo modo si creerà un attrito che farà divampare il fuoco. Sega da fuoco – Un altro modo semplice per accendere il fuoco senza accendino è la sega da fuoco. Tutto ciò che dovete fare è tagliare un intaglio in un pezzo di legno secco e un piccolo pezzo di legno da mettere all’interno dell’intaglio. Accendete l’estremità del pezzo di legno all’interno dell’intaglio e l’altro pezzo di legno prenderà rapidamente fuoco. È importante notare che si tratta di un modo molto lento di accendere il fuoco, quindi è bene utilizzarlo quando non funziona nient’altro.

L’utilizzo dei fiammiferi antivento

Sono fiammiferi dotati di un rivestimento che li rende resistenti al vento. Sono ottimi per l’uso all’aperto e sono una buona opzione per accendere l’acciarino che è molto difficile da accendere. Assicuratevi però di avere un modo per avvicinare il fiammifero all’acciarino, perché fuori c’è molto vento. Queste sono solo alcune delle tecniche di bushcraft per accendere un fuoco senza accendino. Comunque sia, ricordate che non c’è niente di meglio di un fuoco controllato in un ambiente controllato. È un’abilità piacevole da possedere e può davvero tornare utile in caso di emergenza. Il bello di queste tecniche è che non richiedono strumenti particolari, quindi non è necessario acquistare nulla di speciale. Con un po’ di pratica, potrete diventare dei professionisti nell’accendere il fuoco senza accendino.

Lascia un commento