Come guadare un fiume

Saper attraversare un fiume è una skill importante per chi vuole fare outdoor. Il guido di un fiume può riguardare piccoli corsi d’acqua, ma anche fiumi con più portata. I principi da tenere a mente sono gli stessi, e ovviamente prestare sempre massima attenzione.

Come guadare un fiume

Questo è il metodo più comune per attraversare un fiume. Quando guadare un fiume dipende dal livello dell’acqua, dal periodo dell’anno e dal tipo di apertura. Per esempio, non si dovrebbe guadare un fiume quando è in piena (scorre rapidamente) o quando c’è un alto rischio di inondazione, o se è più largo del ginocchio al centro. Se possibile, individuare il punto più basso del fiume. Se non ci sono punti poco profondi, cercate aree più lente e meno profonde e camminate verso l’esterno del fiume, evitando la forte corrente. Se non c’è altra scelta che attraversare il fiume in un punto profondo, cercate di trovare un punto in cui possiate stare in acqua con un piede sulla riva e l’altro sul fondo. Se la superficie dell’acqua è scivolosa, cercate di trovare un punto di appoggio.

Guadare un fiume in auto

Se avete un’auto e vi trovate nella situazione di dover attraversare un fiume, spingete l’auto in acqua e attraversatela. Se siete a bordo di un 4×4, potete attraversare un fiume anche se sta scorrendo. Tuttavia, non attraversate un fiume se c’è il rischio di inondazioni. Inoltre, non si deve attraversare un fiume se è molto largo o scorre molto velocemente, o se non si ha una chiara via d’uscita dall’acqua. Se il fiume scorre lentamente e non è più profondo dei mozzi delle ruote, si può entrare in acqua e attraversare il fiume. Prima di farlo, assicuratevi che sotto l’acqua non ci siano ostacoli che possano danneggiare l’auto.

Come guadare un fiume a piedi

Prima di tentare di guadare un fiume a piedi, assicuratevi che l’acqua sia abbastanza bassa da poterla attraversare e che non ci siano pericoli nascosti come rocce scivolose o forti correnti. Se l’acqua scorre troppo velocemente o è troppo profonda, potrebbe essere necessario trovare un altro percorso o aspettare che le condizioni migliorino. Quando guadare un fiume dipende dal livello dell’acqua, dal periodo dell’anno e dal tipo di apertura. Per esempio, non si dovrebbe guadare un fiume quando è in piena (scorre rapidamente) o quando c’è un alto rischio di inondazione, o se è più largo del ginocchio al centro.

Come guadare un fiume se si è attrezzati

Se avete l’attrezzatura giusta, potete rendere più facile e sicuro il guado di un fiume. Quando dovete guadare un fiume, potete fissare una cima alla riva da un lato e lanciarla dall’altro lato. Poi, fissate l’altra estremità della cima a un oggetto pesante sull’altra sponda, come un’auto o un albero. In questo modo si crea una carrucola che si può usare per tirarsi dall’altra parte del fiume. Si può anche utilizzare la tecnica nota come metodo della corda annodata. Si tratta di legare insieme due corde per creare una corda lunga e relativamente leggera, più facile da lanciare attraverso il fiume.

È legale guadare i fiumi?

Dipende da dove ci si trova e dalle condizioni dell’acqua. In alcuni casi, potrebbe essere illegale guadare un fiume. Potete verificare se il guado è consentito nella zona contattando le autorità competenti. Si dovrebbe anche fare attenzione al guado se c’è un rischio di inondazione. Potete informarvi sul rischio di inondazioni nella vostra zona consultando le autorità locali o seguendo i servizi di allerta per le inondazioni.

Lascia un commento